fbpx

33 buoni motivi per affidare la vendita della tua barca ad un professionista strutturato

“Si certo, come no, addirittura 33…”

Questa è stata la prima reazione di un amico!

Certo, al primo impatto sembra il solito titolo cattura attenzione e invece ti garantisco che è la semplice realtà dei fatti.

Forse ti starai chiedendo perché ho scritto questo articolo? Il vero motivo è uno solo: chiedere scusa a un signore!

Ora mi spiego meglio, per farlo però devo prima raccontarti un piccolo aneddoto….

Era una calda giornata di luglio, ero in ufficio, il telefono squilla e io rispondo.

Dall’altra parte un signore che aveva letto una nostra email sulla valutazione gratuita della propria barca inviata qualche giorno prima mi dice “Lei crede di essere più bravo di me a vendere la mia barca? Cosa mai ci vuole a venderla, è talmente desiderabile che si vende da sola, non conosco UN SOLO MOTIVO per far vendere la mia barca a lei”.

Nel mentre sorrido, vorrei rispondere ma cade la linea.

Non ho potuto nemmeno chiamarlo nuovamente perché la telefonata arrivava da un numero privato.

Meglio così forse, perché in quel momento non ero abbastanza lucido e non avrei potuto dare a quella persona il giusto valore che tramite un articolo è invece possibile dare.

Per questo motivo invece di uno, ho voluto trovare ben 33 motivi per i quali il signore della telefonata avrebbe dovuto affidare la propria barca ad un professionista.

Come si dice…meglio abbondare!

Sarà il mio personalissimo modo di scusarmi con il signore che ha chiamato non potendogli essere utile fin da subito!

Ecco dunque 33 buoni motivi per affidare la tua barca ad un professionista strutturato:

1) Non prendiamo in vendita tutte le barche che vediamo, ANZI…la media è molto bassa, solo 1 ogni 10/12 circa. Solo quella che riteniamo vendibile in base alle reali intenzioni di vendita dei proprietari e la proporzione tra i prezzi di mercato e le condizioni dell’imbarcazione.

2) Ci assumiamo TUTTE le responsabilità civili e penali se decidiamo di gestire l’incarico di mediazione IN ESCLUSIVA.

3) Investiamo NOI, al tuo posto, risorse economiche, tempo e salute per vendere l’imbarcazione che abbiamo deciso di gestire. Il nostro guadagno, la famosa provvigione, c’è solo se riusciamo a vendere la barca che abbiamo deciso di prendere in gestione, altrimenti perdiamo tutto il nostro investimento in soldi, tempo e soprattutto salute! Non puoi neanche immaginare quante arrabbiature ci sono dietro la vendita di ogni barca…

4) Ti aiutiamo a “raccogliere/riordinare” la documentazione della barca (Atto di provenienza, Licenza di navigazione, Annotazioni di sicurezza, Licenza VHF, eventuale contratto di leasing, piano di ammortamento, storico manutenzioni, etc.).

5) Leggiamo ed interpretiamo tutta la documentazione della barca e controlliamo che quello che ci è stato detto dal venditore sia coerente con i documenti che ci ha fornito al fine di valorizzare al meglio la barca.

6) Individuiamo subito eventuali problematiche da risolvere ed indichiamo al venditore i professionisti di nostra fiducia a cui rivolgersi.

7) Impostiamo la brochure di presentazione della barca e la filosofia di vendita affinché la trattativa non salti per un dettaglio non accordato fin dall’inizio e/o per non creare aspettative errate nell’acquirente.

8) Realizziamo un servizio fotografico e un video con attrezzatura professionale, il biglietto da visita della barca e la base per tutte le relative attività di promozione.

9) Inserzioniamo la barca sui principali portali nautici e le diamo visibilità sui canali social (Facebook, YouTube, Instagram).

10) Pianifichiamo e gestiamo l’invio di mailing a clienti e potenziali acquirenti già selezionati che hanno manifestato interesse per barche simili (sappiamo già se possono acquistare o meno e se la tua barca può andar bene per loro…odio perdere tempo e farlo perdere al mio prossimo!).

11) Pianifichiamo e gestiamo l’invio di mailing a partner nazionali ed internazionali. Circa 900 colleghi proporranno la tua barca ai loro clienti fidelizzati.

12) Gestiamo le inserzioni monitorando le visualizzazioni e ogni mese ci inventiamo qualcosa per farle aumentare (sponsorizzazioni dedicate, inserimento di parole chiave).

13) Inviamo periodicamente al proprietario un Report di vendita per aggiornarlo sul lavoro svolto e sulle eventuali obiezioni che ci hanno posto i potenziali acquirenti sulla sua barca e valutiamo, insieme al proprietario, se ci sono correzioni da fare in corsa. Dopo due mesi di lavoro senza aver ricevuto proposte d’acquisto reali, valutiamo i report di vendita insieme al proprietario decidiamo cosa fare per renderla appeal.

14) Organizziamo le visite sulla barca e gestiamo i vari ritardi, le scuse selvagge, le disdette, gli scioperi, gli incidenti, le malattie, etc.

15) Ricontattiamo i potenziali acquirenti, quelli famosi del: “Mmmh, si bella, ma ci devo pensare…”, perché siamo degli inguaribili ottimisti.

16) Organizziamo le seconde visite sulle barche, viste e piaciute, questa volta con gli amici “esperti” o con le mogli che devono “dare il consenso”.

17) Facciamo delle trattative a volte interminabili e snervanti con i potenziali acquirenti interessati.

18) Ci occupiamo di fornire ai potenziali acquirenti i preventivi di spesa per refitting e/o personalizzazioni della barca oltre che per spese quali alaggi, perizie, tasse, notaio, etc.

19) Siamo noi in prima persona ad effettuare una prima consulenza di finanziamento/leasing con i clienti acquirenti che hanno bisogno dell’aiuto della banca per verificare se sono mutuabili.

20) A volte le visite coinvolgono anche i colleghi del nostro network e anche con loro bisogna fare delle trattative.

21) Gestiamo la presentazione della proposta di acquisto dell’acquirente e la controfferta da parte del proprietario insoddisfatto. Ovviamente il proponente acquirente fa la controfferta sulla controfferta…

22) Gestiamo le eventuali osservazioni ed obiezioni del venditore per condurre la trattativa a buon fine… chi la dura la vince!

23) Organizziamo le prove della barca, il perito, il motorista, gli alaggi, acquirente e venditore che sono tutti super impegnati e seguiamo personalmente le verifiche affinché non vengano dette delle fesserie dall’amico esperto dell’acquirente.

24) Gestiamo la negoziazione sugli eventuali difetti che ha fatto notare il perito o motorista e richiediamo i preventivi per la riparazione. In trent’anni è perfino capitato che si spacchi un motore in prova e la vendita salta…e così tempo e denaro buttati via!

25) Facciamo firmare il verbale di accettazione dell’imbarcazione in caso di esito positivo delle verifiche o dell’eventuale accordo sui difetti da riparare.

26) Comunichiamo finalmente all’acquirente la conclusione dell’affare.

Ce l’abbiamo fatta. Macché!

27) Su richiesta seguiamo le verifiche dei registri d’iscrizione per verificare situazioni poco chiare o di cui non siamo a conoscenza, tipo ipoteche etc.

28) Forniamo una consulenza sulla bandiera più idonea Italiana, Inglese, Olandese o dei pirati…

29) Ci occupiamo di consegnare la documentazione allo studio notarile o di preparare la dichiarazione di vendita da autenticare che tuteli ambo le parti.

30) Ascoltiamo e teniamo conto delle esigenze delle parti per fissare la data dell’atto di compravendita, ovviamente sono importanti gli impegni di tutti, tranne i nostri. Arriva finalmente il fatidico giorno dell’atto, (e li accompagniamo pure al tabacchi per comprare le marche da bollo).

31) Seguiamo la pratica di trascrizione di proprietà, cambio bandiera, cancellazione dai registri per vendita all’estero, immatricolazione straniera…. Materialmente la fa l’agenzia di pratiche in realtà siamo noi che spieghiamo l’iter e poi lo mandiamo per iscritto, sono 30 anni che lo ripetiamo più volte per ogni vendita e ci siamo stufati quindi l’abbiamo scritto una volta per tutte.

32) Ci occupiamo della consegna della trascrizione di proprietà all’acquirente.

33) Grazie alla rete di fornitori con cui collaboriamo da anni, siamo in grado di fornire l’assistenza post vendita (ormeggio, trasferimento, refitting, etc.).

Ecco, finalmente la vendita può dirsi conclusa.

Non proprio una passeggiata vero?

VENDERE UNA BARCA non è una cosa così immediata, come si potrebbe invece credere. Non è una passeggiata di salute, non è un evento immediato ma è un PROCESSO lungo e laborioso e serve un SISTEMA DI VENDITA PROFESSIONALE E COLLAUDATO.

Dietro ad ogni vendita si celano migliaia di ore di lavoro, studio, sudore, lacrime e sangue e solo con le giuste competenze, il giusto carattere e perché no, tanta tanta esperienza, oggi si raggiunge il risultato desiderato.

Se anche tu hai una barca da vendere e pensi tra questi 33 motivi di averne trovato almeno uno valido per affidarla ad un professionista sei nel posto giusto: scopri il nostro personale sistema di vendita professionale chiamato “PROTOCOLLO SEADREAMS” che ti permetterà di vendere la tua barca più velocemente al miglior prezzo di mercato.

Scopri il “Protocollo Seadreams” qui ==> PROTOCOLLO SEADREAMS

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter!

Riceverai ogni mese tanti contenuti esclusivi e potrai accedere con un click alla nostra TOP SELECTION


2019-07-24T13:29:43+02:00