fbpx

Giornata mondiale degli oceani: tuteliamoli in 5 semplici mosse

Il “cuore della Terra”, così l’ONU definisce gli oceani, è fondamentale per la sopravvivenza dell’essere umano e di tutte le specie che vivono sul pianeta e deve essere protetto e salvaguardato.

Senza un impegno collettivo è impossibile ottenere risultati concreti ed è necessario il contributo di ognuno di noi, anche il tuo.

In occasione della giornata mondiale degli oceani, ecco 5 cose che puoi mettere in pratica da subito per salvare il nostro amato mare:

1. Evita la plastica – Più di 8 milioni di tonnellate di plastica vengono gettate in mare ogni anno. L’80% dei rifiuti di plastica che si trova negli oceani arriva da terra. Ognuno dei 500 miliardi di sacchetti di plastica prodotti ogni anno ha una “vita” di 15 minuti, impiega però almeno 450 anni per degradarsi. Scegli contenitori di vetro, carta o di materiali riciclabili. Sostituisci le bottigliette d’acqua con borracce riutilizzabili e all’ora dell’aperitivo dici no alla cannuccia!

2. Bevi e mangia prodotti locali – Oltre alla plastica un altro grave problema che sta distruggendo i nostri mari è l’emissione di sostanze tossiche e nocive. Inserisci nella tua dieta cibi e bevande a chilometro zero, più eco e anche più tipici.

3. Visita parchi nazionali e aree marine protette – Entrerai in contatto con la natura e i suoi abitanti e comprenderai l’equilibrio che stiamo distruggendo.

4. Riduci il tuo impatto ambientale – Quando non uccide, la spazzatura avvelena: le microplastiche dei dentifrici, dei prodotti di bellezza o dei vestiti vengono mangiati da pesci e molluschi che finiscono sulle nostre tavole. Ad oggi si stima che ci siano circa 51 trilioni di particelle di microplastica negli oceani! 4,5 sono invece le tonnellate di sigarette che vengono disperse nell’ambiente ogni anno. I filtri delle sigarette sono formati da composti chimici letali per la fauna marina.

5. “Slow fish” – Secondo la FAO, il 32% degli stock di pesca sono usati oltre il limite. Inserisci nella tua lista della spesa pesce di varietà locali o di allevamenti sostenibili. Con la app “Seafood watch” oggi è possibile trovare ristoranti e supermercati che vendono prodotti ecosostenibili.

La salute del mare è direttamente collegata a quella di tutti noi, con questi 5 piccoli gesti puoi migliorare sensibilmente la qualità della tua vita e quella degli altri, salvando al tempo stesso un bene prezioso e sempre più in pericolo.

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter!

Riceverai ogni mese tanti contenuti esclusivi e potrai accedere con un click alla nostra TOP SELECTION, una selezione delle nostre barche più esclusive.


2019-06-19T15:25:06+01:00