fbpx

Megayacht si ma all’idrogeno

Si chiama Aqua, il megayacht all’idrogeno progettato dallo studio olandese Sinot Yacht Design & Architecture, che ha debuttato, seppur con un modellino in scala, allo scorso Monaco Yacht Show e dovrebbe essere pronto nel 2024.

Lungo 112 metri e capace di raggiungere i 17 nodi, dotato di cinque ponti, piscina a sfioro, cascate, solarium, spa e palestra, potrà ospitare fino a 14 passeggeri e 31 membri dell’equipaggio.

Aqua sarà alimentato a idrogeno liquido che viene convertito in elettricità e distribuito sulla nave per essere utilizzato dal sistema di propulsione e dai servizi per gli ospiti e per le necessità della navigazione. In altri termini, sarà a impatto zero. Il tutto, con un’autonomia di ben 3.750 miglia nautiche, più della distanza che separa l’Europa dagli Stati Uniti. Vista la penuria di stazioni di rifornimento di idrogeno nel mondo, a bordo sarà comunque presente anche un diesel di riserva.

Anche l’estetica esterna di Aqua si ispira all’ambiente che lo ospita: l’oceano. Le sue linee scorrono con un unico tratto, da poppa salgono morbide verso la sommità della sovrastruttura, dove è alloggiata una capsula panoramica a 360 gradi che ospita anche la timoneria e si riuniscono nella zona di prua dove trova posto una spettacolare sala dalle pareti di vetro dalla quale gli ospiti possono ammirare il mare come mai prima.

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter!

Riceverai ogni mese tanti contenuti esclusivi e potrai accedere con un click alla nostra TOP SELECTION, una selezione delle nostre barche più esclusive.


2020-02-17T11:26:33+01:00